Ove ci trovassimo alle prime armi per quanto riguarda le caldaie, nel senso che magari siamo persone che a casa nostra ci siamo sempre arrangiati con una stufa a legno o a pellet per riscaldarci e con uno scaldabagno per l’acqua calda sanitaria, è chiaro che ora che vogliamo acquistare una caldaia dobbiamo cercare di andare a botta sicura per non fare degli errori nella scelta, e scegliere uno dei modelli tra le caldaie Junkers può essere una buona idea in questo senso.

Tra l’altro sicuramente anche se non abbiamo mai acquistato una caldaia è molto probabile che già abbiamo sentito parlare di questa azienda, sia perché un’azienda molto famosa in questo ambito e quindi se ne parla molto anche nei giornali o nelle pubblicità delle TV, ma è anche altrettanto probabile che abbiamo qualche amico o qualche collega di lavoro o un parente che ce l’ha in casa, e quindi avremo chiesto e ci avrà raccontato delle sue performances.

D’altra parte quando vogliamo avere informazioni su un’azienda che vende caldaie quello che vogliamo sapere, è la qualità dei dispositivi che mette a disposizione per i suoi clienti, e quindi quanto ci durerebbe un’ipotetica caldaia.

Così come poi vogliamo anche sapere come si comportano i tecnici del servizio di assistenza clienti e quindi i tecnici che fanno parte anche dei centri di assistenza tecnica autorizzati dall’azienda, e questa è un’informazione molto importante perché comunque avremo bisogno dei loro servizi in tutto il ciclo di vita della caldaia, a partire dagli interventi di manutenzione che riguardano la stessa, e che tra l’altro sono anche obbligatori per legge in alcuni, vedesi  il controllo fumi di combustione.

Ma soprattutto potremmo aver bisogno del loro contributo quando la caldaia invecchia e potrebbe darsi che magari qualche componente si usura, e devono venire a casa nostra o per ripararla se è possibile, oppure per sostituirla con dei pezzi di ricambio originali messi immediatamente a disposizione dalla Junker.

Prima di andare ad acquistare una caldaia potrebbe essere utile interloquire con il nostro commercialista 

Un’idea molto intelligente potrebbe essere quella di andare a parlare con il nostro commercialista quando abbiamo il progetto di acquistare una caldaia della Junkers, per capire se ci sono le condizioni dal punto di vista fiscale per ricevere degli incentivi e bonus fiscali che potrebbero arrivare anche addirittura a 65%, dipendendo dalla situazione specifica.

Certo è che comunque quando acquistiamo una caldaia stiamo facendo un investimento a medio e a lungo termine, e quindi proveremo a puntare al meglio per poter ottimizzare al massimo l’investimento che abbiamo fatto, e questo vuol dire comprare un modello che ci assicuri che non avremo più problemi con la caldaia per tanti anni.

Quindi significa che se anche abbiamo difficoltà economiche ci conviene comunque magari non solo provare a sfruttare questi bonus fiscali, ma capire se possiamo pagare l’intera quota per l’acquisto della caldaia in tante comode rate, in modo che possiamo permetterci di comprare un modello performante, senza mettere a repentaglio il bilancio familiare.